giovedì 26 gennaio 2012

La Fugassa di Gianni Gaùcho Mocellin


Eccoci qui.
Come avete iniziato l'anno? Spero bene per tutti.
Oggi vi faccio vedere cosa ho fatto all'Epifania.
Una cosa che mi piace molto fare è impastare; oltre ad essere divertente è anche terapeutico.
Se siete persone particolarmente nervose, vi consiglio caldamente di provare a fare il pane o la pizza in casa. Impastare allenta tantissimo la tensione.
Comunque, per tornare a bomba, un po' di tempo fa Gianni, un caro amico di blog nonché omonimo di mio marito, ha pubblicato su Facebook la foto di una specie di panbrioche fatto da lui. Ha avuto un enorme successo con un sacco di commenti, ed eravamo tutti in attesa della ricetta per poterlo provare.
Siccome la ricetta tardava ad arrivare, ho approfittato degli auguri delle feste per carpire il segreto.
Con molta disponibilità Gianni mi ha subito mandato la ricetta della Fugassa.
Allora ho sfruttato l'occasione del lungo weekend dell'Epifania per sperimentare, ed ecco il risultato:

 


Cosa ne dite? Come primo tentativo non è male, anche se avrei dovuto toglierla dal forno 5 minuti prima.
La ricetta la trovate qui: La Mia Cucina - La Cucina di Gianni, che non è la mia dolce metà ma un omonimo, anche lui bravissimo tra pentole e fornelli!
Grazie Gianni per la ricetta che ho avuto in anteprima, ma che a causa di problemi sia con internet che con Blogger, riesco a pubblicare soltanto adesso.

5 commenti:

Gianni Senaldi ha detto...

Veramente buonissima

chicca ha detto...

Vado subito a cercarla!!

Gianni ha detto...

Non puoi nemmeno immaginare la soddisfazione. Ti è venuta bellissima....e dalla fetta si nota anche la morbidezza! Bravissima.....ti meriti un 10 e lode!!! un bacio

Eleonora ha detto...

meraviiiiiiiglia!
vado a segnarmela!
smack

chicca ha detto...

Manu help!!!! allora, ci vuole per forza l'impastatrice? non va bene la frusta elettrica (usata con le bacchette per mescolare, ovviamente)?
attendo ragguagli....